Visualizzazione delle immagini


Supporto di file ESRI GRID (novità)

È possibile inserire nella sessione file ESRI GRID di entrambi i formati ASCII e binario e  avvalersi dei dati disponibili in formato raster GRID di ESRI. Ne risulta una migliore interoperabilità con gli altri sistemi e un maggior numero di fonti di dati disponibili per i progetti. 

Supporto della lettura dei dati di elevazione in formato DTED (novità)

Consente di inserire file di formato DTED di livello 0, 1 e 2,  semplifica l'utilizzo di Raster Design da parte di enti governativi e aumenta la quantità di dati disponibili per i progetti. 

Dati raster utilizzati non solo come immagini di sfondo

L'associazione dei colori consente di rappresentare e analizzare i dati raster, ad esempio in pseudocolori e a infrarossi in colori falsi. La varietà di informazioni utilizzate nei progetti è maggiore.

 

 

Supporto aggiuntivo di formati di dati raster

Il software consente la lettura e la scrittura di file a numeri interi TIFF a 16 bit e file a virgola mobile TIFF a 32 bit e supporta la scrittura di file GeoTIFF e la lettura di file DOQ. Consente di utilizzare una gamma più ampia di dati raster che è possibile visualizzare, analizzare e applicare ai progetti senza ricorrere ad applicazioni aggiuntive. 

Trasferimento di immagini con riferimenti geografici mediante il supporto URL

È possibile ampliare il file system allo scopo di includere il percorso di file di Internet e intranet. Ciò consente di riutilizzare immagini sofisticate per progetti di ingegneria civile, cartografia e gestione di infrastrutture e di utilizzare dati di immagini precedentemente correlati per soddisfare il sistema di coordinate del progetto. La condivisione completa dei dati consente di migliorare la produttività e la comunicazione di informazioni e riduce il tempo necessario per posizionare le immagini in modo preciso. 

Inserimento di immagini in formato wavelet con riferimenti geografici

Consente di utilizzare le immagini fornite eventualmente dalle amministrazioni comunali sul Web o su CD in formati di uso comune (ECW e MrSID®). Le immagini con compressione elevata consentono di ridurre i tempi, i costi e lo spazio su disco oltre al tempo di trasmissione. 

Regolazione dei parametri di correlazione mediante la Correlazione guidata

La Correlazione guidata divide il processo di correlazione in varie fasi, iniziando con i dati inclusi nella sorgente di correlazione e terminando con le coordinate effettive dell'immagine dopo che quest'ultima è stata inserita nel disegno. L'uso di dati di immagine precedentemente correlati per soddisfare il sistema di coordinate del progetto consente di ridurre i tempi. L'adattamento dei dati esistenti al nuovo progetto contribuisce alla riduzione dei costi. 

Accesso alle proprietà dell'oggetto nella finestra delle proprietà di AutoCAD

L'interfaccia AutoCAD standard consente di visualizzare e modificare le proprietà dell'oggetto per qualsiasi oggetto. È possibile controllare l'immagine, l'oggetto REM (Raster Entity Manipulation), la maschera e altre proprietà dal database di disegno. Grazie all'integrazione con AutoCAD i tempi di apprendimento vengono ridotti e la produttività viene migliorata. 

Visualizzazione delle proprietà e delle miniature delle immagini prima dell'inserimento

La finestra di dialogo Inserisci immagine consente di selezionare una o più immagini da inserire in un disegno. Prima di inserire un'immagine, è possibile visualizzarne le informazioni e l'anteprima. L'inserimento dell'immagine corretta riduce i tempi e garantisce una maggiore precisione. 

Uso del contorno di maschera poligonale per la visualizzazione di sottogruppi di immagini

La funzione Maschera offre una maggiore flessibilità rispetto alla funzione Ritaglia immagine di AutoCAD in quanto consente di gestire i contorni di più immagini. La maschera consente di visualizzare e stampare il sottogruppo di un'immagine nel disegno. L'uso di una sola maschera immagine invece di più oggetti di ritaglio riduce i tempi e garantisce una maggiore precisione. 

Accesso a oggetti immagine mediante il clic destro del mouse e comandi sensibili al contesto

I comandi e le operazioni di Autodesk® Raster Design sono integrati con i menu standard AutoCAD. L'integrazione con la nota interfaccia di AutoCAD consente di ridurre i tempi di apprendimento e migliorare la produttività. 

Uso e personalizzazione dell'elenco dei percorsi

È possibile personalizzare le finestre di dialogo Inserisci e Salva per gestire in modo rapido e preciso i percorsi di memorizzazione di file di rete e Internet utilizzati più di frequente. I dati raster per il progetto possono essere individuati in tempi rapidi. L'integrazione con AutoCAD riduce i tempi di apprendimento.